Diventa donatore

Locandina ospedale

IL PERCORSO DEL DONATORE

La donazione del sangue è un atto volontario, anonimo e gratuito, ma sopratutto un atto di estremo Altruismo che salva vite umane.

“E Tu, ti senti pronto per diventare

un Donatore di sangue?!”

Come fare per donare il sangue? Ti dimostreremo che è piuttosto semplice…


1- LA PRE-DONAZIONE

Presentandoti alla nostra Unità di Raccolta fissa in una delle giornate di raccolta organizzate due volte al mese (qui trovi il calendario), ti verrà chiesto di fare un piccolo prelievo di sangue diretto a valutare la tua idoneità alla donazione. Dapprima dovrai compilare il modulo di iscrizione alla Fratres (che trovi qui) e un questionario (scaricabile da qui) grazie al quale un medico potrà conoscere il tuo stato di salute.
Sia al questionario che al medico selezionatore, occorre rispondere con sincerità! Infatti, tacendo eventuali problemi, si mette a rischio la propria salute e quella della persona che eventualmente riceverà il sangue donato. Ricorda che certi tuoi comportamenti possono esporti a rischio di infezioni, escludendoti temporaneamente o in modo permanente dal poter donare (come spiegato qui).

Una volta effettuato il prelievo e contattati dal Centro Trasfusionale, provvederemo noi stessi, entro pochi giorni, a comunicarti l’esito della pre-donazione.

Il futuro donatore è protetto dalle disposizioni
legislative
vigenti in materia di privacy.


2- PRIMA DELLA DONAZIONE

Alcuni consigli da mettere in pratica:

  1. Indossare indumenti comodi con maniche che si possano rimboccare senza stringere troppo il braccio;
  2. Essere a digiuno da almeno 8 ore essendoti comunque consentito (o meglio consigliato) fare una leggera colazione: un caffè, un thè o un succo di frutta con due fette biscottate o due biscotti secchi (cioè senza alcuna farcitura) sono l’ideale;
  3. La sera precedente è consigliato un pasto normale, senza abusi di bevande alcoliche od eccessi alimentari, per non riscontrare valori alterati negli esami di controllo;
  4. Non fumare;
  5. Per tutelare te e il soggetto ricevente, il questionario anamnestico (scaricabile qui) deve contenere risposte sincere e veritiere.

 ATTENZIONE!!! Prima della donazione
non è consentito assumere latte o derivati.


 3 – LA DONAZIONE
Immagine

Una volta compilato il questionario, il medico selezionatore ti sottoporrà a un esame indolore volto a valutare i tuoi valori ematici e pressori. Superato questo step, potrai finalmente donare!

Donando il sangue non esiste il rischio
di contrarre infezioni poiché il materiale impiegato
è totalmente sterile e monouso.

Una volta conclusa la donazione, ti offriremo la colazione in modo da garantirti la reintegrazione dei liquidi.

La legislazione italiana (Legge 21 ottobre 2005, n. 219)
prevede una giornata di riposo retribuita
per chi ha effettuato una donazione.
SCARICA il certificato!


4 – DOPO LA DONAZIONE

Alcuni consigli da mettere in pratica:

  1. Assicurarsi che il cotone funga da tampone. Se dovesse uscire ancora qualche goccia di sangue, ritorna in sala prelievi per il necessario intervento;
  2. Controllare che gli indumenti non determinino una compressione a monte del punto di prelievo;
  3. Evitare di piegare il braccio per qualche minuto dopo la donazione;
  4. Non bere alcolici;
  5. Bere molti liquidi durante la giornata, consumando cibi facilmente digeribili;
  6. Non fumare per almeno un’ora!
  7. Non portare pesi con il braccio utilizzato per il prelievo (borsa della spesa, bambini ecc…)
  8. Nella giornata della donazione evitare: attività fisiche intense, lavori faticosi, attività sportive, lunghi viaggi in auto; in estate evitare di esporvi al sole e di fare il bagno nelle ore più calde.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •